Carrello (0)‏
logo.png

Dove vanno a finire i nostri jeans quando smettiamo di usarli? Molti arrivano da noi e diventano altre cose ... borse, rtachiavi, collane, anelli, bauty. 

Per noi il riuso è una sfida, cerchiamo di sfruttare i materiali ancora capaci di resistere a nuovi utilizzi, ci impegnamo a creare un'economia circolare. I nostri prodotti sono come i pezzi di un puzzle disegnato sulla forma dei panataloni, ogni oggetto è nato per poter riusare una parte specifica dei jeans. Usiamo colori, fantasia e tecniche semplici, scegliamo l'ambiente e cerchiamo di creare un'impresa etica, locale, globale, sostenibile e accessibile. Attraverso il riuso trasformiamo un problema in una risorsa. Lavoriamo artigianalmente, così ogni oggetto è unico, diverso, fatto a mano.

 

Where do our jeans go when we stop using them? Many come to us and become other things ... bags, key rings, necklaces, rings, beauty. For us, reuse is a challenge, we try to exploit materials still capable of resisting new uses, we are committed to creating a circular economy. Our products are like the pieces of a puzzle designed on the shape of trousers, each object was born to be able to reuse a specific part of jeans. We use colors, imagination and simple techniques, we choose the environment and we try to create an ethical, local, global, sustainable and accessible company. Through reuse we turn a problem into a resource. We work by hand, so each object is unique, different, handmade.

Olimpia
Aveta
Cristina
Grazioli 
  • Facebook
  • Instagram